Lavori di manutenzione in casa? A pensarci sono sempre più le donne

Lavori di manutenzione in casa? A pensarci sono sempre più le donne

Le donne occupano il 31% della clientela in una delle più diffuse e rinomate aziende del bricolage, Leroy Merlin.

L’universo femminile oggi non si limita più al decoupage o alle decorazioni, ma si occupa dei lavori anche più pesanti nel mondo del fai da te. Dalla muratura alla tinteggiatura, dalla posa di piastrelle alla disposizione del parquet: le donne sono sempre più impegnate nei lavori di manutenzione domestica.

La distinzione di genere sembra superata e appare ora evidente che anche i compiti considerati prettamente “maschili” vengono affrontati e svolti, con la stessa prontezza degli uomini, dalle donne. Niente sfugge all’attenzione dell’universo femminile.

Dall’ultima delle indagini aziendali, effettuate ogni trimestre su un campione annuale di 16.000 clienti intervistati, emerge che addirittura il 31% dei clienti è donna.

Ma c’è di più: significativo è l’Osservatorio sulla Casa 2018. Dallo studio sui comportamenti, gli stili e le abitudini degli italiani nei confronti dell’abitazione, giunto alla quinta edizione e frutto di oltre 2.000 interviste, è emerso che il 41% delle donne intervistate si occupa della tinteggiatura della casa; il 36% dell’installazione dei punti luce, a soffitto e a parete; il 15% affronta lavori di manutenzione e riparazione dell’impiantistica casalinga, ovvero elettrici o idraulici; circa l’8% si dedica alla posa dei sanitari e quasi il 6% alla sistemazione di vasche e box doccia. Il 3,5% si occupa della disposizione dei parquet e il 2,7%, si dedicata alla posa dei pavimenti. Tutto questo con estrema facilità.

È mutata la cultura:  le donne hanno sempre dimostrato di essere più capaci nelle attività creative e negli abbellimenti e ormai risultano anche impegnate in quelle che da sempre sono state ritenute mansioni “troppo pesanti”. E ancora, l’osservazione dei lavori esterni, relativi a balconi, terrazze e giardini, indica che il 30,5% delle donne cura le piante e si occupa del prato. Il 22% riesce ad occuparsi del montaggio di arredi da esterni e il 13,5% pensa alla manutenzione di persiane, inferriate e cancelli. L’impianto di irrigazione è stato installato dal 7,5% delle donne intervistate e la posa dei rivestimenti esterni ha interessato pressoché il 4% del campionamento. Dunque le donne, in maggior numero rispetto agli uomini, si occupano del giardino e dei balconi verdi curando persino il posizionamento delle luci e la disposizione degli impianti di irrigazione.

Questo cambiamento di rotta è stato possibile grazie alla semplificazione di tutte le tecniche di montaggio. Oggigiorno i procedimenti, tutti ad incastro e costruzione, sono più agevoli, semplici, richiedono esclusivamente  tanta precisione e non necessitano di un tecnico specializzato o di una particolare forza fisica.

Scopriamo Leroy Merlin

Leroy Merlin è una società francese operante nella grande distribuzione, specializzata in bricolage e fai-da-te, edilizia, giardinaggio, decorazione e arredo bagno. E’ un’azienda multi specialista che offre la possibilità di migliorare la propria casa grazie all’offerta di soluzioni complete di prodotti e servizi.

Nel 1988, l’allora Amministratore Delegato Vincent Gentil studia il mercato italiano al fine di individuare le possibilità di ingresso della società. Viene quindi creata la filiale italiana di Leroy Merlin nel 1996. Ad oggi conta 48 punti vendita distribuiti sul territorio nazionale per un fatturato di oltre 1,5 miliardi di euro. Offre lavoro ad oltre 6.500 collaboratori. Per il 99% azionisti del Gruppo stesso.

Leroy Merlin crede che ogni persona abbia diritto alla propria casa ideale e si adopera per riqualificare le abitazioni, perché una casa migliore rende migliore la vita. Nel mondo Leroy Merlin conta 407 punti vendita in 12 paesi diversi, con oltre 78.000 collaboratori.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.leroymerlin.it

Antonella Mangiaracina

Share